Offerte di lavoro

Chi è online

 225 visitatori online

Visitatore numero

Hits visite contenuto : 1308468

Sondaggi per Studenti

Mi sono iscritto all'Ist. Tecnico Afm/Cat, perchè:
 
ENJOY: L'ARTE AL CHIOSTRO DEL BRAMANTE

ISTITUTO ALBERGHIERO DI LADISPOLI

USCITE DIDATTICHE

GLI STUDENTI AL CHIOSTRO DEL BRAMANTE PER VISITARE LA MOSTRA ‘ENJOY. L’ARTE INCONTRA IL DIVERTIMENTO’

occhiUna nuova uscita didattica all’insegna dell’arte, della conoscenza e del divertimento per gli studenti dell’Alberghiero di Ladispoli: lunedì 5 febbraio gli allievi dell’Istituto Professionale di via Federici, accompagnati dalle docenti Giovanna Albanese, Valeria Mollo e Maddalena Monaco hanno visitato il Chiostro del Bramante e la mostra aperta fino al 25 febbraio: ‘Enjoy. L’arte incontra il divertimento’, curata da Danilo Eccher.poster mostra

“L’attività didattica extra moenia – ha sottolineato la Prof.ssa Mollo, Vicepreside dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli – è fondamentale sempre e, a maggior ragione, in un Istituto Professionale Alberghiero dove è presente anche un Indirizzo di Accoglienza Turistica. Si tratta di esperienze insostituibili finalizzate non soltanto all’arricchimento puramente culturale, ma anche ad una più completa maturazione e crescita personale”.

 

Leggi tutto...
 
H.S.U. e A.I.R.A. SI PRESENTANO

ISTITUTO ALBERGHIERO

logo hsu                                                                                                                                                            H.S.U. e A.I.R.A. SI PRESENTANO

Il 7 febbraio, nell’Aula Magna dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli, nell’ambito delle iniziative e delle attività di orientamento previste dal P.T.O.F., si svolgeranno gli incontri di presentazione dell’H.S.U. (Hotel School University) e dell’A.I.R.A. (Associazione Italiana Impiegati d’Albergo). L’iniziativa è coordinata dalla Prof.ssa Giovanna Albanese e dal Prof. Renato D’Aloia, Docenti di Ricevimento e Accoglienza Turistica dell’Istituto Alberghiero di via Federici.

 
EDUCAZIONE ALLA LEGALITA'

EDUCAZIONE ALLA LEGALITA’ ECONOMICA

GLI STUDENTI DELL’ISTITUTO ALBERGHIERO DI LADISPOLI INCONTRANO LA GUARDIA DI FINANZA

rosa torino terrevoli e proietti con studentiStimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del ruolo rivestito dal Corpo della Guardia di Finanza, quale organo di polizia vicino a tutti iterrevoli e proietti con studenti cittadini; illustrarne l’identità e i compiti; creare e diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”; spiegare il significato di “legalità economica” attraverso esempi concreti riscontrabili nella vita quotidiana; incrementare negli studenti la consapevolezza del loro ruolo di cittadini, titolari di diritti e di doveri che investono anche il piano economico: sono questi alcuni degli obiettivi contenuti nel Protocollo di Intesa sottoscritto dal 2011 fra la Guardia di Finanza e il Ministero dell’Istruzione. Un programma pluriennale di incontri organizzati nelle Scuole Primarie e Secondarie,  finalizzati appunto a sensibilizzare i giovani sul valore civile ed educativo della legalità economica.

E martedì 30 gennaio il Luogotenente Renato Terrevoli e il Maresciallo Aiutante Franco Proietti, della Compagnia di Ladispoli, hanno spiegato agli studenti dell’Istituto Alberghiero di via Federici i compiti e il ruolo delle Fiamme Gialle. Tre i temi affrontati: contrasto al fenomeno dell’evasione fiscale, lotta alla contraffazione, attività di prevenzione e repressione in materia di sostanze stupefacenti.

Leggi tutto...
 
AGENZIE TURISTICHE: PRESENTE E FUTURO

“SARTI DEL TURISMO”

ISTITUTO ALBERGHIERO DI LADISPOLI

IL PRESENTE E IL FUTURO DELLE AGENZIE DI VIAGGIO IN UN INCONTRO CON FRANCESCO GALATI

daloia e galati ridUn oggi complesso e pieno di incognite, un domani ricco di sfide e di opportunità: è l’analisi del settore ricettivo emersa durante l’incontro che si è svolto all’Istituto Alberghiero di Ladispoli giovedì 25 e venerdì 26 gennaio. A spiegare agli studenti il presente e il futuro delle agenzie turistiche è stato Francesco Galati della ‘Caere Viaggi’ di Cerveteri. Fondata nel 1978,  la “Caere Viaggi” può vantare un’esperienza trentennale sul territorio, che l’ha portata ai vertici degli indici di gradimento della clientela, anche grazie alla versatilità dei servizi e alla diversificazione delle offerte.

Ad organizzare il seminario è stato il Prof. Renato D’Aloia, Docente di Ricevimento e Accoglienza Turistica dell’Istituto Professionale di via Federici. “E’ nostro dovere avvicinare il mondo delle professioni a quello dell’istruzione. – ha sottolineato il Prof. D’Aloia  – L’Alternanza Scuola - Lavoro comincia da qui: dall’incontro con le realtà imprenditoriali più affermate sul territorio, dalla conoscenza delle dinamiche e dei meccanismi che portano al successo, dal confronto diretto con gli operatori del settore”.

Quali le nuove modalità che devono adottare le agenzie di viaggio nell’era della disintermediazione, della virtualizzazione delle relazioni sociali e delle transazioni commerciali? Quali le prospettive del mercato e il valore aggiunto di un servizio che continua ad investire sul rapporto di fiducia fra fornitore e cliente?

Leggi tutto...
 
CONTRO IL BULLISMO

PERCORSI FORMATIVI

L’ISTITUTO SUPERIORE “GIUSEPPE DI VITTORIO” IN CAMPO CONTRO IL BULLISMO

IL REFERENTE DEL PROGETTO PROF. DONATO SIMONE: ‘RISCOPRIAMO IL VALORE DELL’EMPATIA’

logo anti bullismoProseguono, all’Istituto Alberghiero di Ladispoli, le attività e le iniziative didonato e preside 2 prevenzione e contrasto al bullismo e al cyber- bullismo. “Il nostro ruolo di educatori e il nostro dovere pedagogico ci impongono di mettere in campo ogni energia al fine di lottare contro la violenza, l’intolleranza e la discriminazione – ha affermato la Dirigente Scolastica dell’Istituto superiore “Giuseppe Di Vittorio” Prof.ssa Vincenza La Rosa – Si tratta di una battaglia etica e culturale: il rispetto della persona e delle diversità deve rientrare in un patrimonio comune di valori, cui attingere quotidianamente nella scuola, nella famiglia e nella società”.

Leggi tutto...
 
AL BRANCACCIO CON LA DIVINA COMMEDIA

ISTITUTO ALBERGHIERO DI LADISPOLI

APPRENDERE CON EMOZIONE

GLI ALLIEVI DI VIA FEDERICI AL TEATRO BRANCACCIO PER ASSISTERE AL MUSICAL DELLA DIVINA COMMEDIA

docentiSembra che la parola ‘emozione’ derivi dal latino emotus e quindi dalocandina divina commedia emovere che vuol dire trasportare fuori, agitare da dentro, scuotere. Secondo i più celebri pedagogisti, le emozioni contribuiscono al successo dell’apprendimento e all’interiorizzazione dei saperi. Moli crescenti di studi e di saggi hanno dimostrato l’importanza della dimensione emotiva e affettiva nell’atto del comunicare, nel processo dell’interazione sociale, ma anche e soprattutto in quello dell’apprendere. “Lo stesso pensiero – sosteneva L.S. Vygotskij – ha origine non da un altro pensiero, ma dalla sfera delle motivazioni della nostra coscienza, che contiene le nostre passioni e i nostri bisogni, i nostri interessi e impulsi, i nostri atti e le nostre emozioni”.

Leggi tutto...
 
SPORT E SCUOLA

SPORT E SCUOLA

ALLA CAMPESTRE DI CIVITAVECCHIA ANCHE GLI STUDENTI DELL’ISTITUTO SUPERIORE “GIUSEPPE DI VITTORIO” DI LADISPOLI CHE HANNO PARTECIPATO ALLA FINALE DI CASAL DEL MARMO CON LE CATEGORIE ‘ALLIEVI’ E ‘JUNIORES’

finalisti durante percorsoAnche gli allievi dell’Istituto Superiore “Giuseppe Di Vittorio” di Ladispoli hanno partecipato alla corsa campestre che si è svolta mercoledì 13 dicembre al Campo Sportivo di Civitavecchia, accompagnati dai loro docenti di Scienze Motorie Ambra Ruia, Alessandro Battipaglia e Gabriella Moriggi. E finalmente, proprio alla ripresa delle attività didattiche dopo le vacanze natalizie, sono arrivati i risultati: qualificazioni per le due squadre delle categorie ‘Allievi’ e ‘Juniores’.  La finale si è svolta il 17 gennaio al Campo di Atletica di Casal Del Marmo, a Roma. La competizione è stata impegnativa, ma gli studenti del Di Vittorio hanno raggiunto il traguardo dopo un’ottima prestazione. Questi i nomi degli allievi che hanno partecipato alla gara di Casal Del Marmo: Mauro Picchi, Dorin Grosu, Francesco Lauria, Kasper Goretti (categoria ‘Juniores’); Emanuele Fiorentini, Alessio Bargiacchi (categoria ‘Allievi’).

Specialità dell’atletica leggera tra le più impegnative, la corsa campestre (nota anche, fra gli esperti, come cross country podistica) prevede un percorso di circa 10 chilometri su fondo sterrato o erboso. In realtà, non esiste una distanza standard per questa specialità: di solito si va da un minimo di 3 a un massimo di 12 km. Non sono previste regole codificate in proposito e la lunghezza viene in genere stabilita in base al livello di difficoltà del tracciato, che può prevedere piccoli ostacoli naturali o artificiali. Di norma, si sceglie un circuito da ripetere più volte nel corso della competizione.

Leggi tutto...
 
VISITA A GAETA

GAETA, CITTA’ DI MARE E DI LUCE

GLI STUDENTI DEL ‘DI VITTORIO’ IN VISITA DI ISTRUZIONE, ALLA SCOPERTA DELL’ANTICO BORGO LAZIALE

sculture di luce 1Gli studenti dell’Istituto Superiore “Giuseppe Di Vittorio” alla scoperta di Gaeta: due giorni, dopo il rientro dalle vacanze natalizie, dedicati all’arte, alla cultura e alla bellezza dell’antichissima città laziale sospesa fra la storia e il mito (il suo nome deriverebbe, come è noto, secondo la leggenda, dalla nutrice di Enea). sculture di luce 2

Accompagnati dai docenti Antonio Riccitelli, Francesca Paolucci, Maria Antonietta Asole e Angela Pangallo, gli allievi del corso Amministrazione Finanza e Marketing del ‘Di Vittorio’ hanno visitato la città in tutti i suoi angoli: dal borgo vecchio alle ‘sculture di luce’ che fino al 14 gennaio hanno impreziosito  le vie del centro.

Avamposto di quello che i Romani chiamarono ‘Latium novum’, Gaeta divenne nel Medioevo una vera e propria ‘repubblica marinara’ (al pari delle più importanti Genova, Venezia, Pisa e Amalfi), gelosa preservatrice della sua libertà e autonomia. Normanni, Svevi, Angioini, Aragonesi, Borbone: tutti compresero l’importanza strategica dell’antica città, vicina al confine con lo Stato della Chiesa. Rilevanza testimoniata dai quattordici assedi subiti lungo i secoli, l’ultimo dei quali (quello delle truppe al comando del generale Enrico Cialdini nel 1860-61) vide la fine del Regno delle Due Sicilie e la proclamazione del Regno d’Italia. E da due anni, durante le feste natalizie, Gaeta si illumina con le “Favole di Luce”, installazioni luminose che la trasformano in un’imperdibile attrazione per tutti gli appassionati del mito, della storia e dell’arte.

Ma gli studenti del ‘Di Vittorio’ hanno voluto anche attraversare Gaeta percorrendo la sua arteria principale: Via dell’Indipendenza, la strada dell’antico borgo marinaro e contadino, dove da millenni si incontrano i sapori della terra e quelli del mare. “Si tratta di un itinerario irrinunciabile – ha sottolineato il Prof. Antonio Riccitelli – che consente di scoprire l’anima più profonda della città: un percorso allo stesso tempo gastronomico e culturale all’interno delle tradizioni, della storia e dell’identità complessa di questo luogo, una sintesi perfetta dei suoi caratteri più autentici”.

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 3 di 28

Gazzetta Amministrativa

 

Calendario

<<  Aprile 2018  >>
 L  M  M  G  V  S  D 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

Orologio

Ulti Clocks content

BIBLIOTECA ON LINE

Banner

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies. Per avere maggiori informazioni leggi la nostra cookie policy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti alluso dei cookie.

EU Cookie Directive Module Information