Offerte di lavoro

E.C.D.L

Chi è online

 69 visitatori online

Visitatore numero

Hits visite contenuto : 939586

Sondaggi per Studenti

Mi sono iscritto all'Ist. Tecnico Afm/Cat, perchè:
 
ISTITUTO SUPERIORE "G. DI VITTORIO" SPORTELLO DIDATTICO

SPORTELLO DIDATTICO A.S. 2016/2017

                       Iniziano le lezioni dello sportello didattico per gli studenti che intendano recuperare e/o approfondire parti del programma

                  INDIRIZZO AFM/CAT  

          Lunedi 16 gennaio 2017    Calendario 

Docenti Referenti: A. M. Ciamillo, M. La Piana e F. Paolucci.

sportellodidattico

 INDIRIZZO ALBERGHIERO 

   Lunedi 23 gennaio 2017   Calendario

Docenti Referenti: L. Ferro, R. Gozzolino e A. Moccia. 

 (pubblicato il 12/01/17)

 
ISTITUTO ALBERGHIERO- COMUNICATI STAMPA- FOOD ED INNOVAZIONE: LA COPPIA VINCENTE

esterni big lazioFOOD E INNOVAZIONE: LA COPPIA VINCENTEgruppo interni big lazio

GLI STUDENTI DELL’ALBERGHIERO DI LADISPOLI PARTECIPANO ALLA “PINK WEEK” DEL BIC LAZIO DEDICATA ALLE NUOVE TENDENZE DELL’ENOGASTRONOMIA

Gli studenti dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli tornano al BIC LAZIO (Business Innovation Centre) di Bracciano. Programma intenso e tutto al femminile per la giornata del 7 marzo, dedicata al mondo del food  e dell’innovazione. Il contesto è quello della “Pink Week 2017”, organizzata dal BIC LAZIO, in concomitanza con la Festa della donna: una settimana di iniziative negli ‘Spazi Attivi’ della Regione Lazio, per potenziare le competenze femminili sui temi del business e delle discipline STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics). Ad introdurre i lavori, Luca Polizzano Responsabile dello Spazio Attivo del BIC LAZIO di Bracciano, Stefania Formisano, del team Spazio Attivo BIC LAZIO di Bracciano ed Eleonora De Risi, Responsabile del Digital Kitchen Lab Lazio.

Leggi tutto...
 
ISTITUTO ALBERGHIERO - COMUNICATI STAMPA - UNIVERSITA' DELLA TUSCIA

foto logo tusciaORIENTAMENTO IN USCITAuniversit tuscia

GLI STUDENTI DELL’ISTITUTO ALBERGHIERO DI LADISPOLI PARTECIPANO ALL’OPEN DAY DELL’UNIVERSITA’ DELLA TUSCIA

Proseguono all’Alberghiero di Ladispoli, le iniziative e le attività di ‘orientamento in uscita’, organizzate per gli allievi delle Classi Quinte. Venerdì 3 marzo, una delegazione di studenti, accompagnati dalla Prof.ssa Valeria Mollo, Docente di Lettere dell’Istituto Professionale di via Federici e membro della Commissione Orientamento, ha partecipato all’Open Day dell’Università della Tuscia, a Viterbo.

La città può vantare un’antichissima tradizione in ambito accademico. Già intorno alla metà del XIII secolo esistevano ‘Studi itineranti”, presso i quali venivano insegnate le discipline del Trivio e del Quadrivio. Nel 1546, fu fondato, invece, per volontà di Papa Paolo III Farnese, uno “Studium generale”, in cui si apprendevano la Logica, la Filosofia, il Diritto e la Medicina. Ai primi dell'Ottocento, fu istituita una scuola medico-chirurgica di livello universitario, che comprendeva anche cattedre di Fisica e Chimica.

Leggi tutto...
 
ISTITUTO "G. DI VITTORIO"- INDIRIZZO AFM- Il teatro di Luigi Pirandello

pirandello

“SEI  PERSONAGGI  IN  CERCA  D'AUTORE” AL TEATRO GHIONE DI ROMA

 

I ragazzi della 5^ A  Amministrazione, Finanza e Marketing si confrontano con la vita-teatro di Pirandello

 

Una pagina di letteratura suggestiva quella che si è dispiegata agli alunni dell'Istituto Tecnico “Giuseppe Di Vittorio”, classe 5^ A  a.f.m., presso il teatro Ghione a Roma, lo scorso 2 marzo 2017 quando, accompagnati dalle prof.sse Anna Lisa Sorce e Maria Catena Salpietro, hanno potuto assistere al dramma pirandelliano “Sei personaggi in cerca d'autore” per la regia di Daniele Salvo; regista ed attore diplomato presso la Scuola del Teatro Stabile di Torino diretta da Luca Ronconi con cui ha collaborato per quindici anni come attore, regista assistente e collaboratore alla drammaturgia, Daniele Salvo si è fatto apprezzare per testi shakespeariani o per la messa in scena di tragedie classiche in occasione della stagione del Teatro Antico di Siracusa.

Leggi tutto...
 
ISTITUTO ALBERGHIERO - COMUNICATI STAMPA - GRANA PADANO

panoramica sala grana padano 3SCAGLIE DI ECCELLENZApreside e riili grana padano 1

GLI STUDENTI DELL’ISTITUTO ALBERGHIERO DI LADISPOLI APPRENDONO L’ARTE DELLA DEGUSTAZIONE CON PAOLO PARISSE, FORMATORE DEL CONSORZIO TUTELA GRANA PADANO

“Nel mondo che ci piace il primo pensiero del giorno è dedicato alla terra – alle sue meraviglie e alla sua disponibilità a lasciarsi lavorare per darci sempre nuovi frutti; il secondo, a chi ne gode, innanzitutto mettendoci del proprio e poi traendone un equo raccolto; il terzo, al ricordo della nostra storia – più antica e più recente – senza la quale non saremmo ciò che siamo e non avremmo alcuna identità da lasciare ai nostri figli; il quarto, ci mette nella giusta disposizione d'animo per affrontare le sfide di ogni giorno, grazie alla fiducia in ciò che ci circonda e allo sforzo di provare, domani, a essere sempre un po' migliori di oggi; ciò che segue, poi, è il lavoro – effettivo, pratico, serio e volitivo – perché i primi quattro pensieri non siano solo ispirazioni, ma azioni concrete e fatti tangibili”.

E’ arrivato anche quest’anno l’appuntamento degli studenti dell’Alberghiero di Ladispoli con il Consorzio Tutela Grana Padano, la cui nascita – ispirata ai valori sopra descritti – risale al 1954. Il 28 febbraio, nella Sala “Daniele Nica” dell’Alberghiero di via Federici, Paolo Parisse, Formatore del Consorzio, ha spiegato agli allievi di via Federici le varie fasi del processo di produzione del “Grana Padano”: dalla trasformazione del latte in formaggio, alla salatura, asciugatura e stagionatura (da un minimo di 9 ad oltre 20 mesi), per arrivare alla marchiatura finale. Nella seconda parte della giornata di studio, si è tenuta una ‘degustazione verticale guidata’: tre scaglie di Grana Padano di tre diverse stagionature (10, 22 e 36 mesi). Dall’analisi visiva a quella olfattiva, a quella meccanico-gustativa, Paolo Parisse ha insegnato agli studenti come esercitare i sensi e lasciarsi emozionare dagli aromi e dai sapori, declinando il lessico affascinante del degustatore.

Leggi tutto...
 
ISTITUTO SUPERIORE "G. DI VITTORIO - COMUNICATI STAMPA- COLTIVARE LA MEMORIA

foto capaciCOLTIVARE LA MEMORIArelatori falcone

PROSEGUE, PER GLI STUDENTI DELL’ISTITUTO SUPERIORE “GIUSEPPE DI VITTORIO” DI LADISPOLI, IL PERCORSO DI EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA E ALLA LEGALITA’

SI E’ SVOLTA IL 24 FEBBRAIO LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “NOI, GLI UOMINI DI FALCONE”, DEL GENERALE ANGIOLO PELLEGRINI

Promuovere la cultura della legalità, favorire una solida educazione al senso civico, insegnare il valore profondo del rispetto delle regole, diffondere i valori della cittadinanza e della democrazia: questi sono solo alcuni degli obiettivi dell’incontro che si è svolto venerdì 24 febbraio presso l’Aula Consiliare del Comune di Ladispoli, in occasione della presentazione del libro “Noi, gli uomini di Falcone” scritto dal Generale Angiolo Pellegrini con il giornalista Francesco Condoluci. Fra i presenti, c’erano anche gli allievi dell’Istituto Superiore “Giuseppe Di Vittorio” di Ladispoli. Dopo gli interventi introduttivi del Presidente del Lions Club di ‘Cerveteri-Ladispoli’ Paolo Emilio Mariani, del Sindaco di Ladispoli Crescenzio Paliotta e del Presidente dell’Associazione “Il treno” Giancarlo Cantonetti, ha preso la parola il Generale Pellegrini.

“Ho voluto scrivere questo libro per ricordare le vittime della mafia, le tante persone che si sono sacrificate per lo Stato e le istituzioni, eppure sono state rapidamente dimenticate. – ha dichiarato il Generale Pellegrini – L’ho scritto soprattutto pensando ai ragazzi, che conoscono così poco della storia recente d’Italia. Voglio che i giovani sappiano chi era Giovanni Falcone”.

Leggi tutto...
 
ISTITUTO "G. DI VITTORIO" - SETTIMANA BIANCA -

fotogruppo neve17                                                     SETTIMANA BIANCA

             IL GRUPPO SPORTIVO DELL’ISTITUTO SUPERIORE “GIUSEPPE DI VITTORIO” ALL’ABETONEfoto settimana bianca

Sport, scuola e lavoro: questo il mix vincente della Settimana Bianca organizzata dal 20 al 25 febbraio dal Gruppo Sportivo dell’Istituto Superiore “Giuseppe Di Vittorio”. Meta prescelta L’Abetone.  A partecipare sono stati gli studenti degli Indirizzi A.F.M. (Amministrazione, Finanza e Marketing), C.A.T. (Costruzioni, Ambiente e Territorio) e Alberghiero, accompagnati dalle docenti Prof.ssa Doriana De Pasquale e Prof.ssa Luciana Polverino. Nelle strutture alberghiere dell’Abetone, gli allievi dell’Istituto Professionale di via Federici che hanno partecipato alla Settimana Bianca, hanno svolto anche il loro stage (di Cucina, Sala e Ricevimento).

Famosa stazione turistica estiva e invernale dell’ Appennino Tosco-Emiliano, in provincia di Pistoia, situata a 1388 metri di altitudine, il Comune di Abetone ha rivestito da sempre un ruolo strategico per la sua posizione a cavallo del valico posto al confine fra l’antico Granducato di Toscana e lo Stato della Chiesa. Per gli studenti del “Di Vittorio” tanto sport (sci e snowboarding), ma anche visite ed escursioni: a Cutigliano (borgo dalla caratteristica impronta medievale, a ridosso del Monte Cuccola) e al Canyon Park di Bagni di Lucca (il suggestivo parco-avventura sorto sul fiume Lima).

E, prima del rientro, una sosta irrinunciabile all’ “Erbolario Abetone”, la Cooperativa Agricolo-Forestale, specializzata nella produzione di marmellate, confetture, sciroppi, miele e altri prodotti tipici della montagna pistoiese. 

 
ISTITUTO ALBERGHIERO - COMUNICATI STAMPA - INCONTRO A.I.R.A.

 A.I.R.A.   Professionisti dell’Ospitalità

cartina

Gli allievi dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli incontrano i rappresentanti dell’Associazione Italiana Impiegati d’Albergo

Figura-chirelatori e pubblicoave delle strutture ricettive, ‘assistente-ombra’ del cliente dal suo arrivo fino alla partenza, il receptionist è il più profondo conoscitore dei segreti dell’accoglienza turistica. Giovedì 23 e venerdì 24 febbraio a spiegare agli studenti dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli le caratteristiche e la “filosofia” del ricevimento sono stati Cosimo Carrieri, Presidente dell’A.I.R.A. LAZIO (Associazione Italiana Impiegati d’Albergo) e Glauco D’Agostino, Segretario dell’A.I.R.A. LAZIO.

L’Associazione, che riunisce tutti gli operatori e i professionisti dell’Accoglienza turistica (dagli addetti al Front-Office o al Back-Desk, fino ai Direttori d’Albergo), sorge a Roma nel 1969. Gli obiettivi principali dell’AIRA, agli albori, erano due: creare una rete di relazioni tra gli impiegati d’Albergo affinché si conoscessero ed aiutassero reciprocamente; fare formazione ed aggiornamento. Nel corso degli anni, l’A.I.R.A., come tutte le associazioni del settore, si è trovata a dover affrontare i grandi cambiamenti (soprattutto quelli tecnologici) conosciuti dalla professione del Ricevimento. “Oggi – ha affermato Glauco D’Agostino – capita talvolta, paradossalmente, che il cliente arrivi prima della prenotazione, perché il booking tramite piattaforme informatiche è immediato. Nei pochi attimi necessari per l’invio tramite il clic su una tastiera, l’ospite, se si trova nelle vicinanze, può già aver varcato la porta dell’hotel. L’aggiornamento, nel nostro settore, è essenziale. Basti pensare a nuove, ricercatissime figure professionali che si stanno aggiungendo a quelle tradizionali: dal social media manager al digital marketing manager, al revenue manager. Ma non possiamo dimenticare profili come quello del sales manager o gli specialisti del congressuale”.  

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 10 di 16

Gazzetta Amministrativa

 

Calendario

<<  Luglio 2017  >>
 L  M  M  G  V  S  D 
       1  2
  3  4  5  6  7  8  9
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

Orologio

Ulti Clocks content

BIBLIOTECA ON LINE

Banner

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies. Per avere maggiori informazioni leggi la nostra cookie policy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti alluso dei cookie.

EU Cookie Directive Module Information